martedì 21 giugno 2011

Pesto á la Chiara

Ho una bella collezione di erbette sui miei davanzali (il giardino si e' dovuto espandere anche davanti alla finestra della camera da letto) e ho pensato di metterle a buon uso facendo un bel pesto. La salsa che ne e' risultata si puo' chiamare pesto solo nel senso che e' stata pestata nel mortaio con il pestello e non ha nulla del pesto nel tradizionale senso del termine. Tuttavia, rivendicando il mio diritto a fregarmene delle tradizioni, posso dire che il mio pesto e' venuto proprio una delizia!



Un po' di basilico genoveso, basilico greco, prezzemolo, fogliettine di spinaci giovani, tutti frutto del mio giardino. Un bel po' d'olio. Mandorle (costano meno dei pinoli...). E del bel formaggio grattiggiato. Yummm yumm yummmmmmmmmmmm

Nessun commento:

Posta un commento